Stampa

Documenti IAF obbligatori per gli organismi di certificazione di sistemi di gestione

Il personale che lavora in subappalto, per attività rientranti nello scopo del certificato, deve essere considerato nel calcolo del personale effettivo dell'azienda da certificare.

Anche per lo schema Ambiente (oltre che per la Qualità) occorre valutare la necessità di verificare o meno le attività svolte su turni. Se si dovesse decidere di non verificare tutti i turni, nella pratica deve essere annotata la relativa motivazione.
L'organismo di certificazione deve determinare il tempo necessario per pianificare e svolgere un completo ed efficace audit del sistema di gestione dell'organizzazione cliente.

Per certificazioni multi-sito, occorre prima calcolare il numero di siti da verificare (IAF MD 1:2007 - IAF Mandatory Document for the Certification of Multiple Sites Based on Sampling) e poi calcolare i tempi di verifica applicabili a ciascun sito, come se fossero organizzazioni indipendenti.

Nell'applicazione dello IAF MD 5, per il calcolo del tempo necessario per verificare il singolo sito, è però possibile ridurre il tempo di verifica in una misura superiore al 30%, nel caso in cui non sia necessario, in ogni sito, verificare tutti i processi riportati nel certificato multi-sito, nonché tutti i requisiti di norma (si veda la nota al punto 3.9 e il successivo punto 10.2).

Utilizzando il nostro sito web acconsenti all'uso di cookie + info